Immagine
 Gio, a casa dopo aver mangiato il polpettone... di Admin
 
"
Un'idea che non sia pericolosa non merita affatto di essere chiamata idea

Oscar Wilde
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Admin (del 31/07/2010 @ 20:24:35, in Windows 7, linkato 1255 volte)

Se vi siete accorti che la batteria del vostro notebook con Windows 7 inizia a dare qualche segnale di cedimento, potete scoprirne la causa e tenerla sotto controllo.

Per farlo, da "Start/Tutti i programmi/Accessori" cliccate col tasto destro del mouse su "Prompt dei comandi" e selezionate "Esegui come amministratore". Poi, digitate powercfg-energy e premete "Invio", in modo che il sistema esegua i test sulla batteria.

Finito il test, aprite la pagina "Energy-report.html" presente nella cartella C:\Windows\system32 e controllate se la batteria ha dei problemi di carica: in "Batteria: Informazioni batteria" controllate i valori di "Capacità nominale" e "Ultima Carica Completa".

Se i valori sono uguali, vuol dire che la batteria è in stato perfetto; invece, se il valore "Ultima Carica Completa" è minore rispetto all'altro, vuol dire che la batteria ha perso parte della sua capacità elettrica.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (1)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 31/07/2010 @ 20:20:36, in Windows 7, linkato 959 volte)

Quando installate una nuova applicazione sul vostro computer, sul desktop potrebbe apparirvi la scritta Windows 7 build 7600.

Questa dicitura, in genere, appare dopo l'installazione di driver non firmati digitalmente da Microsoft e che Windows vede come se fossero ancora in fase di test.

Per eliminare la dicitura dovete eseguire alcuni comandi di sistema con privilegi di amministratore.

Per farlo, nel campo di ricerca del menù "Start" scrivete cmd e selezionate col tasto destro la voce cmd.exe.

Dal menù che appare cliccate su "Esegui come amministratore".

Digitate il comando bcdedit.exe -set loadoptions ENABLE_INTEGRITY_CHECKS e premete "Invio" per confermare.

Digitate anche bcdedit.exe -set TESTSIGNING OFF confermando ancora con "Ok".

Riavviando il PC la dicitura dovrebbe scomparire.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 31/07/2010 @ 20:17:48, in Windows 7, linkato 585 volte)

In Windows 7 è integrato un programma che vi permette di creare dei post-it, nei quali inserire delle note: si tratta di Sticky Notes.

Inoltre, esiste la possibilità di formattare il testo dei post-it che avete creato: per farlo, andate in "Start/Tutti i programmi/Accessori/Sticky Notes".

Scrivete il testo della nota, selezionatelo con il mouse e formattatelo con alcune combinazioni di tasti: per il grassetto premete CTRL+B; per il corsivo CTRL+I; per il sottolineato CTRL+U e per il barrato CTRL+T.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 31/07/2010 @ 20:12:58, in Windows 7, linkato 540 volte)

Grazie al tool Resmon di Windows 7 potete aprire un task manager più avanzato grazie al quale individuare i processi che rubano più memoria RAM e scoprire le cause dei crash imputabili ai programmi installati.

Premete i tasti Win+R per aprire la finestra "Esegui". Scrivete Resmon nel campo vuoto "Apri" e cliccate su "Ok" per avviare il task manager avanzato.

Analizzate i vari dispendi di memoria e la frequenza dei processi attivi guardando tra le schede "Cpu", "Disco", "Rete" e "Memoria".

Nel tab "Memoria", col tasto destro del mouse selezionate i processi che sfruttano più RAM. Se non si tratta di un processo di sistema potete selezionarlo con il tasto destro e chiuderlo cliccando "Termina albero processi" dal nuovo menù.

Per avere maggiori dettagli cliccate "Cerca online". Se un programma si è bloccato, grazie a Resmon potete capire se la causa è l'impossibilità di accedere ad una risorsa del sistema già impegnata da un altro programma.

Selezionato il processo bloccato, cliccate col tasto destro su di esso e selezionate la voce "Visualizza catena di attesa".

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Admin (del 31/07/2010 @ 20:08:24, in Windows XP, linkato 472 volte)

Potrebbe capitarvi che dalla barra delle applicazione di Windows XP sparisca improvvisamente l'icona per la regolazione del volume.
Per riattivare l'icona del volume nella system tray potete utilizzare il "Pannello di controllo", ma non sempre questa soluzione risulta efficace.

Se non risolvete il problema, inserite nel lettore il Cd originale di XP, avviate il Prompt dei comandi dal menù "Start/Tutti i programmi/Accessori" e spostatevi nella cartella i386 con il comando cd.

Digitate la stringa expand -r sndvol32.ex_ %systemroot%\system32 e premete "Invio".

Riavviate il sistema. Se l'icona non dovesse essere ancora presente nella barra, avviate l'editor del registro, selezionate la chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Run e cliccate su "Modifica/Nuovo/Valore stringa": assegnate il nome systray e confermate con "Ok". Ora, cliccate due volte sul valore creato e, nel campo "Dati valore", digitate C:\Windows\System32\Systray.exe.

Riavviate nuovamente il sistema per verificare la riuscita dell'operazione.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2
Ci sono 13122 persone collegate

< dicembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Access 2003/07/10 (5)
CSS (Cascading Style Sheets) (4)
Excel 2007 (11)
Excel 2010 (3)
Excel 2013 (1)
Firefox (6)
Hardware (6)
Internet (8)
iPhone (11)
Messenger (1)
Office 2007 (1)
Power Point 2010 (1)
PowerPoint (2)
Sociale (1)
Software (2)
Windows 7 (58)
Windows 8 (12)
Windows Mobile (2)
Windows Vista (14)
Windows XP (11)
Word 2007 (12)
Word 2010 (11)

Catalogati per mese:
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019

Gli interventi pił cliccati

Ultimi commenti:
_ialis
30/12/2018 @ 22:47:07
Di Matilda
Hi there I just wan...
02/09/2016 @ 13:32:27
Di Elisa Peniscola
Pretty good post. I ...
16/01/2016 @ 07:39:37
Di rolex replica

Titolo
Bianco e nero (1)
Cuccioli (6)

Le fotografie pił cliccate

Titolo
Ti piace questo blog?

 Fantastico!
 Carino...
 Così e così
 Bleah!

Titolo
Listening
Musica...

Reading
Libri...

Watching
Film...




15/12/2019 @ 00:39:15
script eseguito in 394 ms